You are here:  / Festival di poesia della Città di Bitonto “Le Corti dei Miracoli” / Festival di Poesia Città di Bitonto “Le Corti dei Miracoli” 2013

FESTIVAL DI POESIA LE CORTI DEI MIRACOLI

Festival di Poesia Città di Bitonto “Le Corti dei Miracoli” 2013

Giovedì 8 agosto 2013 , alle ore 21.00, nel centro storico di Bitonto (Ba) in Via Amedeo e corti traverse si terrà la Prima Edizione del Festiva di Poesia “Le corti dei Miracoli”. Tutti gli autori, in un’atmosfera di mutua condivisione e rispetto, leggeranno i propri componimenti.
Il festival è dedicato al monaco-poeta tibetano Kunga Tsayang.

Programma dell’evento

Vico Spoto/Abbaticchio – Convivi poetici condotti da Katia Rossiello e Antonella Robles:

  • Ore 21.00 Emilia Noviello e Diana Taccognia
  • Ore 21.30 Marino PaganoViviana Minervini;
  • Ore 22.30 Prof.ssa e poetessa Concita Napoli;
  • Ore 23.00 Elena Tammaro.

Ore 21.00, Corte Giovanni De Ferraris – Convivi poetici condotti da Mina Agostinacchio e Paolo Amoruso

  • Nicola Boccadoro (poeta);
  • Malù Ranieri (poetessa);
  • Sibilla Vane (poetessa);

Largo Donadio (Arco Pinto) – Convivi poetici condotti da Luciana Labianca e Nicola Napoli

  • Preside Francesco Tanzi;
  • Prof.ssa Cettina Fazio Bonino;
  • Ex Sindaco di Noci (Ba) Giulia Basile;
  • Prof. Bruno Aurisicchio;
  • Avv. Francesco Baldassarre;
  • Arch. Alessandro Robles;
  • Poetessa Rosaria Zonno;
  • Fotografo Vito Signorile;
  • Damiano Bove;
  • Mariella Desantis

Voci recitanti: Attore Vito Signorile, Attore Nico Salatino, Attore e poeta Franco Minervini, Attore Pino Cacace.

Musicisti: Nicola Scarola (sax e chitarra) e Mariagrazia Puglisi (soprano).

Corte Santa Caterina di Alessandria (sede dell’Associazione Centro Studi Agorà – Bitonto) – Recital poetico e musicale a cura del maestro di conservatorio di Como Francesco Diodovich.

  • Chitarra classica: Francesco Diodovich;
  • Soprano: Ada Giuliano
  • Poeta recitante: Mario Milella
  • Interventi del Porf. Nico Perrone

In occasione del festival di poesia, il forno a pietra ha proposto legumi cotti nella pignata (piatto tipico pugliiese), focacce e cicorie campestri.